Book Now
Palau – La storia2018-12-02T10:54:20+00:00

Palau: la storia

Il centro abitato di Palau, sorge su un leggero pendìo che si protende verso il mare, tra il promontorio di Punta Sardegna ad occidente a Capo d’Orso a oriente.

E’ il punto di collegamento con l’Isola di La Maddalena. Nel XVIII° secolo la linea di costa assunse un ruolo importante in chiave difensiva; anche Palau, come La Maddalena e Caprera, divenne una delle tante sentinelle dislocate a presidio delle Bocche di Bonifacio. Numerose fortificazioni furono erette nei punti strategici; tra queste sono particolarmente belle e imponenti quella di Altura e quella di Capo d’Orso.

Il Porto Commerciale è formato da una banchina orientata a nord dove ormeggiano traghetti di linea. Il Porto Turistico è racchiuso a sud da un dente banchinato che parte dalla base del molo commerciale. Gli ormeggi sono su entrambi i lati di banchine galleggianti e dispongono di acqua e corrente elettrica. In Darsena si può fare rifornimento di carburante e ricorrere ad una gru di 20 t. Dispone inoltre di ormeggiatori, telefono, servizi igienici, posteggi. Nelle immediate vicinanze si trovano servizi e rifornimenti di qualsiasi genere. Nelle vicinanze del centro abitato si trovano punti panoramici particolarmente indicati per avere una visione d’insieme di una ampia fascia costiera.

Da Capo d’Orso si domina il versante orientale che abbraccia Santo Stefano, Caprera, Capo Ferro, Baia Sardinia, il Golfo delle Saline e il Golfo di Arzachena. Da Barrage si puo’ osservare tutto il territorio di Palau, sia verso il mare che verso l’interno. Da Monte Altura si spazia su tutto l’Arcipelago e sul versante occidentale verso Punta Falcone, nei pressi di Santa Teresa Gallura.

Questo sito usa cookie e servizi di terze parti. Leggi la privacy Ok